ASIA/SIRIA - Ostaggi assiri: i jihadisti liberano due donne
28/05/2015

Hassakè – Due anziane donne del gruppo di più di 230 cristiani assiri presi in ostaggio a febbraio dai jihadisti dello Stato Islamico nella regione siriana nord-occientale di Jazira, sono state liberate e si trovano ricoverate in un ospedale di Hassakè per essere curate d'urgenza dai problemi sanitari insorti mentre erano prigioniere. Si tratta dell'ottantenne Ramziyya Rehana, del villaggio di Tel Jazira, e della settantenne Yoniyya Kanun, del villaggio di Tel Shamiram. Secondo quanto riportato dall'agenzia assira Aina, la signora Rehana ha un femore rotto, mentre la signora Kanun ha problemi connessi alla sotto-alimentazione.
Le due donne facevano parte del folto gruppo di più di 230 cristiani assiri presi in ostaggio dai jihadisti lo scorso 23 febbraio, quando i miliziani dello Stato Islamico hanno attaccato i villaggi a maggioranza assira disseminati lungo la valle del fiume Khabur, costringendo la popolazione civile della zona alla fuga di massa. Negli ultimi giorni, tutti i villaggi sul fiume Khabur sono stati liberati dalle milizie curde, non senza il contributo convergente dell'esercito siriano e dei raid aerei compiuti dalla coalizione militare a guida Usa contro le postazioni dell'Is. Parte della popolazione locale ha iniziato a far ritorno ai propri villaggi di provenienza – a partire dal villaggio di Tel Tamar - trovando le chiese devastate e le case saccheggiate, con le croci divelte dai luoghi di culto cristiano e slogan anti-cristiani dipinti sui muri. .
AMERICA/BOLIVIA - Radio e tv per annunciare il Vangelo nel Vicariato di Nuflo de Chavez
28/05/2015

Nuflo de Chávez – Nella parrocchia di San Julián del Vicariato Apostolico di Nuflo de Chavez, si sta lavorando alla realizzazione di un centro radio-televisivo della parrocchia. Si tratta di un progetto molto atteso dalla comunità di 160mila persone, in quanto gran parte del territorio non è coperto dalla rete internet e quindi gli unici mezzi di comunicazione rimangono radio e televisione. I tecnici hanno cominciato ad installare le apparecchiature di trasmissione il 22 maggio, per realizzare al più presto il progetto dei media del Vicariato. "Tutto questo grande sforzo che sta facendo la nostra Chiesa locale è per diffondere la Buona Novella del Signore Gesù Cristo" segnala la nota del Vicariato inviata a Fides.
Il Vicariato di Nuflo de Chavez si trova nel dipartimento di Santa Cruz de la Sierra . Il suo territorio comprende più di 80.000 chilometri quadrati divisi tra le due province del dipartimento: Nuflo de Chavez e Guarayos. La popolazione che vive in queste due province è di circa 160.000 persone. Il Vicariato Apostolico di Nuflo de Chávez è stato creato nel 1951 e attualmente conta 17 parrocchie divise in tre zone: Chiquitos , Guarayos e Tierras Bajas .
AFRICA/SUD SUDAN - Le Chiese cristiane: “Stop alle violenze, fomentate da leader che si definiscono cristiani”
28/05/2015

Juba - “Persone sono uccise, violentate e torturate. . Bambini sono reclutati in gruppi armati e i saccheggi sono endemici” denuncia il South Sudan Council of Churches, l’organismo che raggruppa le Chiese cristiane del Sud Sudan, tra cui quella cattolica, in una dichiarazione pubblicata il 26 maggio e pervenuta a Fides. La guerra civile esplosa nel dicembre 2013 tra le due fazioni, fedeli rispettivamente al Presidente Salva Kiir e all’ex Vice Presidente Riek Machar, ha provocato finora almeno 10.000 morti e un milione di sfollati.
Nonostante i colloqui di pace avviati da tempo ad Addis Abeba, in Etiopia, la guerra continua. “Non ci sono giustificazioni morali perché le uccisioni continuino” afferma il messaggio, che aggiunge: “è inaccettabile che i negoziati per spartirsi posti di potere si tengano in lussuosi hotel mentre la popolazione continua a uccidere e ad essere uccisa”.
I leader delle Chiese affermano di “nutrire seri dubbi” sul fatto che i leader politici e militari sud-sudanesi “molti dei quali si definiscono cristiani” ascoltino il loro appello a fermare i combattimenti. “Nonostante tutto, vogliamo che essi sappiano, insieme ai cittadini del Sud Sudan, ai nostri amici nella regione e alla comunità internazionale, che li osserviamo e siamo consapevoli di quello che accade”.
AFRICA/MADAGASCAR - “Stiamo tornando al caos totale” dice un missionario dopo il voto per destituire il Presidente
28/05/2015

Antananarivo - “La popolazione è sfiduciata, perché si ha la sensazione di tornare al caos totale che ha caratterizzato per anni la vita politica dell’Isola” dice all’Agenzia Fides don Luca Trengia, Direttore di Radio don Bosco del Madagascar, dopo che il Parlamento di Antananarivo ha votato una mozione per destituire il Presidente Hery Rajaonarimampianina, eletto nel gennaio 2014.
A votare a favore della destituzione del Presidente sono stati i deputati legati ai due ex Presidenti, Marc Ravalomanana e Andry Rajoelina, che si sono sfidati a lungo dal 2009 al 2014, dopo che il primo era stato estromesso dal potere dal secondo con un colpo di mano nel 2009. Ai loro voti si sono uniti i voti di diversi deputati della maggioranza presidenziale.
“La mozione di destituzione del Presidente è motivata dal fatto che questi non rispetta la Costituzione in diversi punti, inoltre non è stata ancora costituita l’Alta Corte di Giustizia, un organismo che sarebbe dovuto entrare in vigore entro un anno dall’elezione del Capo dello Stato” dice don Luca. Sarà comunque la Corte Costituzionale ad approvare il voto del Parlamento.
“A livello sociale - prosegue il sacerdote - si sono moltiplicati gli atti di delinquenza, il senso di insicurezza è generalizzato, al punto che non si può girare di notte. La popolazione è sfiduciata”. Una realtà che è stata denunciata dai Vescovi del Madagascar nella Lettera pastorale pubblicata il 13 maggio a conclusione della loro Assemblea. “Il popolo malgascio diffida della politica partitica, delle menzogne e delle promesse vane dei politici” affermano i Vescovi, che denunciano “i traffici illeciti di ricchezze naturali e il cambiamento della legge mineraria a profitto di una minoranza. Il regime attuale adora il dio denaro svendendo la nazione malgascia”. Secondo i Vescovi, diversi malgasci, non ricevendo protezione dallo Stato e nella vana speranza di proteggere i propri diritti, cadono vittima di “reti mafiose e di gruppi satanici”, mentre altri, di fronte al disastro della sanità pubblica, si affidano “a guaritori e a sette guaritrici”.
Link utili
Richiesta sussidio straordinario
Richiesta sussidio ordinario
Attiva solo per l'Opera di San Pietro Apostolo
LA REGISTRAZIONE
ID utente*
Password*
Conferma Password*
Titolo
Nome*
Cognome*
Indirizzo
Codice Postale
Citta*
Paese*
Telefono
Skype
Email(1)*
Email(2)
Website(1)
Website(2)
MESSAGGIO

PASSWORD DIMENTICATA
UTENTE

Pontificie Opere Missionarie
SEGRETARIATI INTERNAZIONALI
PONTIFICIE OPERE MISSIONARIE
...il cuore dell'animazione
e della cooperazione missionaria...
PONTIFICIA OPERA DELLA PROPAGAZIONE DELLA FEDE
... aprire il cuore di ogni credente
alla vastità dell'orizzonte missionario
PONTIFICIA OPERA DI SAN PIETRO APOSTOLO
…collaborare alla crescita delle giovani chiese
nella formazione di nuovi sacerdoti, religiose e religiosi...
PONTIFICIA OPERA DELLA SANTA INFANZIA
... solidarietà condivisione universale
spirituale e materiale dei bambini nel nome di Gesù
PONTIFICIA UNIONE MISSIONARIA
...suscitare nella Chiesa la passione per la missione
e muovere le comunità cristiane a cooperare all’evangelizzazione...
POPF
PONTIFICIA OPERA
DELLA PROPAGAZIONE
DELLA FEDE
L’impegno della Propagazione della Fede è suscitare nel popolo di Dio uno spirito autenticamente universale per far crescere nelle Chiese locali una coscienza missionaria secondo il respiro naturale della Chiesa.
POSPA
PONTIFICIA OPERA
DI SAN PIETRO
APOSTOLO
L’Opera di San Pietro collabora
alla crescita delle giovani
chiese sostenendo
finanziariamente la costruzione
di nuovi seminari,e i programmi
di formazione dei nuovi sacerdoti,
religiosi e suore locali.
POSI
PONTIFICIA OPERA
DELL' INFANZIA
MISSIONARIA
L’Opera dell’Infanzia Missionaria o Santa Infanzia porta i bambini alla scoperta dello spirito missionario e insegna loro ad aiutare con la preghiera e con piccoli sacrifici materiali i loro coetanei nel mondo.
PUM
PONTIFICIA UNIONE MISSIONARIA
L’Unione Missionaria, anima delle altre Opere Missionarie, è un’associazione di clero, religiosi/e e laici, che si propone di suscitare nella Chiesa la passione per la missione, di contribuire alla formazione missionaria e a spingere le comunità cristiane a cooperare e prendere parte attiva all’attività di evangelizzazione.

Vuoi presentare un progetto?



Gli eventi del Mese...
03
193° anniversario della fondazione dell’Opera della Propagazione della Fede (1822)
03
Dichiarazione di Pontificia Opera di San Pietro Apostolo (1922)
19
Mons. de Forbin-Janson fonda l’Opera della Santa Infanzia (1843)
30
93° anniversario del Motu Proprio Romanorum Pontificum nel quale Pio XI dichiara l’Opera della Propagazione della Fede ‘Pontificia’ (1922)
30
Corso per i Direttori Nazionali di nuova nomina
28
S. Emilio martire, S. Ercole, S. Priamo

News

Link utili


LE PONTIFICIE OPERE MISSIONARIE NEL MONDO
I nostri contatti


PONTIFICIE OPERE MISSIONARIE
Segretariati Internazionali
Via di Propaganda, 1C 00187 ROMA
Tel: (0039)06 698 80228 Fax: - E-mail: amministrazione@ppoomm.va


PONTIFICIA OPERA DELLA PROPAGAZIONE DELLA FEDE
Segretariato Internazionale
Via di Propaganda, 1C 00187 ROMA
Tel: (0039)06 698 80228 Fax: (0039)06 698 80108 E-mail: vati177@propfidei.va


PONTIFICIA OPERA DELL'INFANZIA MISSIONARIA
Segretariato Internazionale
Via di Propaganda, 1C 00187 ROMA
Tel: (0039)06 698 80260 Fax: (0039)06 698 80276 E-mail: vati176@poim.va


PONTIFICIA OPERA DI SAN PIETRO APOSTOLO
Segretariato Internazionale
Via di Propaganda, 1C 00187 ROMA
Tel: (0039)06 698 80228 Fax: (0039)06 698 80276 E-mail: bigard@pospa.va


PONTIFICIA UNIONE MISSIONARIA
Segretariato Internazionale
Via di Propaganda, 1C 00187 ROMA
Tel: (0039)06 698 80132 - 80252 Fax: (0039)06 698 80124 E-mail: pum@org.va


AMMINISTRAZIONE DELLE PONTIFICIE OPERE MISSIONARIE

Via di Propaganda, 1C 00187 ROMA
Tel: (0039)06 698 80228 Fax: (0039)06 698 80134 E-mail: amministrazione@ppoomm.va


CALL CENTER
HELP ON LINE

Tel: (0039)06 698 880228 - E-mail: info.portal@ppoomm.va


PONTIFICIE OPERE MISSIONARIE
Segretariati Internazionali
PRIVACY
CONDIZIONI DI UTILIZZO
DISCLAIMER
COPYRIGHT © 2015 PONTIFICIE OPERE MISSIONARIE ALL RIGHTS RESERVED
ALGERIE GERMANIA GERMANIA ENGLAND ANGOLA ANGOLA GUYANA FRANCESE ARGENTINA AUSTRALIA AUSTRIA BANGLADESH BELGIQUE BENIN BOLIVIA BOSNIA & ERZEGOVINA BRASILE BURUNDI CAMEROUN CANADA CANADA CHILE COLOMBIA COSTA RICA CTE D'IVOIRE CROAZIA CUBA SCOTLAND SCOTLAND EGYPTE EL SALVADOR ECUADOR ERITREA SPAGNA U.S.A. ETHIOPIA FRANCE GABON GHANA GRECE GUATEMALA GUINEE GUINEA BISSAU GUINEA EQUATORIALE HAITI HONDURAS UNGHERIA NOUVELLE CALEDONIE INDIA INDONESIA IRAN IRELAND ITALIA JAPAN KENYA LESOTHO LIBERIA MADAGASCAR MALAYSIA MALAWI MALI MAROC MEXICO MOZAMBICO MYANMAR NAMIBIA NICARAGUA NIGERIA NEW ZEALAND ISOLE SALOMONE ISOLE FIJI ILE MAURICE UGANDA PAKISTAN PANAMA PAPUA NEW GUINEA PARAGUAY SCANDINAVIA PERU' PHILIPPINES POLONIA PUERTO RICO PORTOGALLO ROMANIA RWANDA SENEGAL SIERRA LEONE SLOVACCHIA SLOVENIA SUDAN SRI LANKA SVIZZERA TANZANIA THAILANDIA TIMOR TOGO TUNISIE TURCHIA URUGUAY VENEZUELA ZAMBIA ZIMBABWE