AFRICA/SUDAFRICA - Nomina del Vescovo Ausiliare di Johannesburg
09/02/2016

Città del Vaticano – Il Santo Padre Francesco, in data 6 febbraio 2016, ha nominato Ausiliare dell’arcidiocesi di Johannesburg il Rev.do Duncan Theodore Tsoke, Vicario Generale della medesima arcidiocesi e Parroco. Gli è stata assegnata la sede titolare vescovile di Orreacelia.
Il nuovo Vescovo è nato il 15 aprile 1964, a Daveyton, arcidiocesi di Johannesburg. Ha studiato Filosofia nel Seminario Maggiore di Hammanskraal a Pretoria e Teologia nel Seminario Maggiore Nazionale di St. John Marie Vianney . Ha anche conseguito un Diploma in Gestione dei Beni Ecclesiastici a Nairobi, in Kenya. È stato ordinato sacerdote il 2 dicembre 1995, per l’arcidiocesi di Johannesburg. Successivamente ha svolto i seguenti incarichi: 1995-1999: Vicario parrocchiale di St. Francis of Assisi di Yeoville, a Johannesburg, e responsabile della pastorale giovanile; 1999-2000: Formatore e docente di Spiritualità presso il Seminario di St. Peter di Garsfontein, Pretoria; 2000-2009: Vicario Episcopale per l’Evangelizzazione, Assistente Vicario per la pastorale vocazionale e, nel contempo, Parroco di St. Albert a Vosloorus e della Sacra Famiglia a Ponong, Johannesburg , Amministratore parrocchiale di St. Anthony Pucci ; dal 2009: Vicario Generale dell’Arcidiocesi di Johannesburg e Parroco della Sacra Famiglia a Turffontein.
AMERICA/HAITI - Un Presidente di transizione ed elezioni il 24 aprile, una luce per Haiti
09/02/2016

Port au Prince – Un accordo in extremis, firmato dal presidente Michel Martelly, giunto alla conclusione del suo mandato, e dai presidenti del Senato e della Camera dei deputati, Jocelerme Privert e Cholzer Chancy, per la nomina di un presidente di transizione che organizzi le nuove elezioni, sembra impedire un vuoto di potere ad Haiti. L'accordo firmato il 6 febbraio prevede, secondo le informazioni locali, che l'Assemblea Nazionale scelga un presidente ad interim nei prossimi giorni che proceda quindi a preparare le elezioni per il 24 aprile.
Secondo quanto Fides aveva appreso da fonti locali , il rappresentante dell'opposizione, Jude Celestin, aveva rinunciato a presentarsi al ballottaggio presidenziale denunciando un "colpo di stato elettorale". Al suo gesto si sono aggiunte le dimissioni di alcuni membri del Consiglio Elettorale Provvisorio ; la distruzione di alcuni seggi da parte dei manifestanti; una risoluzione del Senato che chiedeva il rinvio delle elezioni; un appello della Chiesa cattolica per il dialogo e la negoziazione; l'annuncio di grandi manifestazioni per evitare il ballottaggio.
Dinanzi a questa crisi, il presidente Martelly si era impegnato a lasciare la guida del governo, come stabilito dalla Costituzione, così il governo ha proposto quattro alternative: una nuova Costituzione, la continuità del mandato di Martelly per garantire un nuovo processo elettorale, il passaggio del controllo del paese all'Assemblea nazionale, affidare il governo alla magistratura.

ASIA/CINA - Capodanno della comunità cattolica cinese nel segno della Misericordia
09/02/2016

Pechino – “Che bello essere cattolico!” E’ l’emozione e soprattutto lo stupore di una donna che ha assistito alla visita di sacerdoti e laici ai malati ricoverati in ospedale, alla vigilia del Capodanno cinese, che cade l’8 febbraio ed inaugura “l’anno della scimmia”. Secondo le informazioni raccolte dall’Agenzia Fides, la comunità cattolica cinese continentale vive questa ricorrenza secondo la consuetudine, compiendo opere di carità e misericordia, portando “la pace e l’amore di Cristo” a malati, anziani soli, persone disagiate e bisognosi, vivendo così l’Anno della Misericordia secondo le indicazioni del Papa.
Con una temperatura di 20 gradi sotto zero, la parrocchia di Dong He della comunità di Bao Tou della Mongolia Interna, ha cominciato le visite pastorali il 2 febbraio, sul tema “Dio è Amore e Misericordia”. I laici cattolici, organizzati dalla parrocchia, hanno messo a disposizione le loro macchine e i loro finanziamenti per portare gli aiuti alle comunità ecclesiali di base piu sperdute, ai più poveri dei poveri. In ogni incontro, oltre a consegnare aiuti materiali, il sacerdote del gruppo ha amministrato anche i sacramenti, donando copie della Misericordiae Vultus, la Bolla di Indizione del Giubileo Straordinario della Misericordia.
Durante le visite all’ospedale e a casa degli anziani della parrocchia della Santissima Trinità della comunità di Jiu Jiang, della provincia di Jiang Xi, i sacerdoti hanno portato l’unzione degli infermi e l’Eucaristia pregando insieme agli anziani costretti a letto. Il figlio di un’anziana signora, dopo la visita, ha detto al gruppo: “ora ho capito il perché della fede cattolica di mia madre, è arrivato il momento che anche io torni alla Chiesa”.
La parrocchia di Fan Ga da della diocesi di Xian Xian, nella provincia dell’He Bei, ha donato aiuti materiali e spirituali a 31 famiglie povere, vivendo in prima persona l’Anno della Misericordia.
La comunità di Wen Zhou invece ha voluto mettere in primo piano la pastorale degli universitari, che ora sono in vacanza per il capodanno cinese, per aiutarli a vivere l’Anno della Misericordia. Durante il campeggio, organizzato dal 28 gennaio al 3 febbraio, oltre 230 universitari hanno “incontrato Gesù nella preghiera e nella vita comunitaria, in una atmosfera fraterna, oltre a riflettere e a discernere la propria vocazione cristiana”.

AMERICA/STATI UNITI - “Le vite degli immigrati sono importanti”: un mega cartello per il Papa alla frontiera
09/02/2016

El Paso – Un gruppo di appartenenti alla “Rete di Frontiera per i Diritti Umani”, che assiste gli immigrati senza documenti, ha messo un grande cartello sulla recinzione che separa il Messico dagli Stati Uniti, per far arrivare a Papa Francesco che nei prossimi giorni sarà a Ciudad Juarez, Chihuahua, in Messico, il loro messaggio sull'importanza della riforma dell'immigrazione.
Secondo la nota inviata Fides, hanno scritto a lettere gigantesche le parole "Immigrant Lives Matter" proprio sulla rete metallica di confine. "Credo che il Santo Padre sia un Papa coraggioso e sta spingendo nei punti giusti. Il fatto che abbia deciso di venire al confine non è stato a caso" ha detto Fernando Garcia, direttore esecutivo di questo gruppo, nel testo pervenuto a Fides. "Il capo della Chiesa cattolica sa che siamo ad un confine, dove c'è abuso, desolazione, in termini di vita dei migranti" ha aggiunto. "Penso che il messaggio che ci porta è non solo un messaggio di speranza, ma è abbinato alla denuncia, al trattamento degli immigrati in questo paese" , ha detto Garcia.
La Rete di Frontiera per i Diritti Umani, con sede a El Paso , fondata nel 1998, è uno dei principali gruppi che difendono i diritti umani e la riforma globale dell'immigrazione nella regione. Conta più di 7.000 membri nel Texas occidentale e nella parte meridionale del Nuevo Mexico. La Messa del Papa è prevista alle ore 16 del 17 febbraio a El Punto, un grande campo in questa zona, dal lato messicano, a pochi metri dal confine con gli Stati Uniti. Secondo le previsioni, sono attese circa 250.000 persone. Il “cartello” creato da questo gruppo è così grande che si vede a centinaia di metri dalla frontiera.

Link utili
LA REGISTRAZIONE
Email Ufficiale*
Password*
Conferma Password*
Titolo
Nome*
Cognome*
Indirizzo
Codice Postale
Città*
Paese*
Telefono
Skype
Email(1)*
Email(2)
Website(1)
Website(2)
MESSAGGIO

PASSWORD DIMENTICATA
UTENTE

Pontificie Opere Missionarie
SEGRETARIATI INTERNAZIONALI
PONTIFICIE OPERE MISSIONARIE
...il cuore dell'animazione
e della cooperazione missionaria...
PONTIFICIA OPERA DELLA PROPAGAZIONE DELLA FEDE
... aprire il cuore di ogni credente
alla vastità dell'orizzonte missionario
PONTIFICIA OPERA DI SAN PIETRO APOSTOLO
…collaborare alla crescita delle giovani chiese
nella formazione di nuovi sacerdoti, religiose e religiosi...
PONTIFICIA OPERA DELLA SANTA INFANZIA
... solidarietà condivisione universale
spirituale e materiale dei bambini nel nome di Gesù
PONTIFICIA UNIONE MISSIONARIA
...suscitare nella Chiesa la passione per la missione
e muovere le comunità cristiane a cooperare all’evangelizzazione...
POPF
PONTIFICIA OPERA
DELLA PROPAGAZIONE
DELLA FEDE
L’impegno della Propagazione della Fede è suscitare nel popolo di Dio uno spirito autenticamente universale per far crescere nelle Chiese locali una coscienza missionaria secondo il respiro naturale della Chiesa.
POSPA
PONTIFICIA OPERA
DI SAN PIETRO
APOSTOLO
L’Opera di San Pietro collabora
alla crescita delle giovani
chiese sostenendo
finanziariamente la costruzione
di nuovi seminari,e i programmi
di formazione dei nuovi sacerdoti,
religiosi e suore locali.
POSI
PONTIFICIA OPERA
DELL' INFANZIA
MISSIONARIA
L’Opera dell’Infanzia Missionaria o Santa Infanzia porta i bambini alla scoperta dello spirito missionario e insegna loro ad aiutare con la preghiera e con piccoli sacrifici materiali i loro coetanei nel mondo.
PUM
PONTIFICIA UNIONE MISSIONARIA
L’Unione Missionaria, anima delle altre Opere Missionarie, è un’associazione di clero, religiosi/e e laici, che si propone di suscitare nella Chiesa la passione per la missione, di contribuire alla formazione missionaria e a spingere le comunità cristiane a cooperare e prendere parte attiva all’attività di evangelizzazione.

AMMINISTRAZIONE DEI SEGRETARIATI
-



Gli eventi del Mese...
01
INTENZIONI MISSIONARIE DI PREGHIERA 2016

Universale
Perché abbiamo cura del creato, ricevuto come dono gratuito, da coltivare e proteggere per le generazioni future.

Per l’Evangelizzazione
Perché crescano le opportunità di dialogo e di incontro tra la fede cristiana e i popoli dell’Asia.
11
Giornata Mondiale Missionaria dei malati
25
53° anniversario della proclamazione di Pauline M. Jaricot «venerabile» da parte di san Giovanni XXIII (1963)
09
s. Apollonia

News

Link utili


I nostri video
LE PONTIFICIE OPERE MISSIONARIE NEL MONDO
I nostri contatti


PONTIFICIE OPERE MISSIONARIE
Segretariati Internazionali
Via di Propaganda, 1C 00187 ROMA
Tel: (0039)06 698 80228 Fax: - E-mail: amministrazione@ppoomm.va


PONTIFICIA OPERA DELLA PROPAGAZIONE DELLA FEDE
Segretariato Internazionale
Via di Propaganda, 1C 00187 ROMA
Tel: (0039)06 698 80228 Fax: (0039)06 698 80108 E-mail: vati177@propfidei.va


PONTIFICIA OPERA DELL'INFANZIA MISSIONARIA
Segretariato Internazionale
Via di Propaganda, 1C 00187 ROMA
Tel: (0039)06 698 80228 Fax: (0039)06 698 80276 E-mail: vati176@poim.va


PONTIFICIA OPERA DI SAN PIETRO APOSTOLO
Segretariato Internazionale
Via di Propaganda, 1C 00187 ROMA
Tel: (0039)06 698 80228 Fax: (0039)06 698 80276 E-mail: bigard@pospa.va


PONTIFICIA UNIONE MISSIONARIA
Segretariato Internazionale
Via di Propaganda, 1C 00187 ROMA
Tel: (0039)06 698 80228 Fax: (0039)06 698 80124 E-mail: pum@org.va


AMMINISTRAZIONE DELLE PONTIFICIE OPERE MISSIONARIE

Via di Propaganda, 1C 00187 ROMA
Tel: (0039)06 698 80228 Fax: (0039)06 698 80134 E-mail: amministrazione@ppoomm.va


CALL CENTER
HELP ON LINE

Tel: (0039)06 698 80228 E-mail: info.portal@ppoomm.va


PONTIFICIE OPERE MISSIONARIE
Segretariati Internazionali
PRIVACY
CONDIZIONI DI UTILIZZO
DISCLAIMER
COPYRIGHT © 2016 PONTIFICIE OPERE MISSIONARIE ALL RIGHTS RESERVED
ALGERIE BENIN BURUNDI CAMEROUN CÔTE D'IVOIRE ETHIOPIA GABON GHANA GUINEE GUINEA BISSAU GUINEA EQUATORIALE KENYA LESOTHO LIBERIA MADAGASCAR MALAWI MALI MAROC MOZAMBICO NAMIBIA NIGERIA UGANDA ZIMBABWE RWANDA SCOTLAND SUDAN TANZANIA TOGO TUNISIE ZAMBIA EGYPTE ERITREA BOLIVIA CHILE COLOMBIA COSTA RICA ECUADOR GUATEMALA HONDURAS MEXICO NICARAGUA PANAMA PARAGUAY PERU' VENEZUELA BRASILE HAITI URUGUAY ARGENTINA EL SALVADOR PUERTO RICO CUBA ANTILLES GUYANA FRANCESE BANGLADESH MYANMAR INDIA INDONESIA JAPAN MALAYSIA PAKISTAN PHILIPPINES SIERRA LEONE SRI LANKA TAIWAN THAILANDIA TIMOR VIETNAM TERRA SANTA IRAN TURCHIA KAZAKISTAN AUSTRIA BELGIQUE ENGLAND FRANCE GRECE ITALIA SVIZZERA PORTOGALLO SPAGNA IRELAND MALTA POLONIA ROMANIA BOSNIA & ERZEGOVINA CROAZIA SLOVENIA SLOVACCHIA UNGHERIA LUXEMBOURG PRINCIPATO DI MONACO PAPUA NEW GUINEA NEW ZEALAND AUSTRALIA SOUTH AFRICA REP. DU CONGO REPUBLIQUE CENTRAFRICAINE REP. DEM. DU CONGO REP. DOMINICANA LIBANO OLANDA SCOTLAND ILE MAURICE TCHAD REPUBBLICA CECA CANADA CANADA GERMANIA GERMANIA ANGOLA NIGER SENEGAL U.S.A. SCANDINAVIA NOUVELLE CALEDONIE KOREA CABO VERDE