ASIA/PAKISTAN - La polizia salva dal linciaggio un cristiano accusato di blasfemia
03/07/2015

Lahore – Nuovo caso di accusa di blasfemia a danno di un cristiano in Pakistan.
Come appreso da Fides, nella cittadina di Farooqabad, in Punjab, il giovane Awais Qamar, figlio di Saraj Masih, è stato denunciato quando i vicini lo hanno visto utilizzare un pezzo di tela come tappetino sul pavimento della sua casa. Presumibilmente sulla tela c’erano scritti dei versetti del Corano. I vicini hanno informato l’imam della moschea vicina che ha istigato la folla. I musulmani hanno preso con violenza Awais, sua moglie Rukhsanae, sua cognata Farhana, li hanno rasati a zero e hanno dipinto il loro volto di nero, portandoli in corteo per tutto il villaggio. Hanno poi iniziato a percuoterli e solo l’intervento della polizia di Sheikhupura ha evitato il linciaggio. Awais Qamar e sua moglie sono stati presi in consegna dalla polizia e tratti in salvo. La polizia ha anche arrestato l’imam locale che ha tentato di aizzare la folla contro gli agenti.
ASIA/INDIA - Stop alla violenza contro le donne
03/07/2015

Nagpur – Una marcia silenziosa e una veglia di preghiera per esprimere solidarietà alle Suore Missionarie Salesiane di Maria Immacolata e per chiedere giustizia: con questo spirito oltre 2000 persone si sono riunite nei pressi della Cattedrale di San Francesco a Nagpur, città nello stato indiano di Maharashtra, la sera di ieri, 1° luglio, a 15 giorni dall’aggressione a una religiosa. All’iniziativa ha preso parte anche l’Arcivescovo di Nagpur, Abraham Viruthakulangara che ha condannato fermamente l'aggressione alla suora 43enne avvenuta nella notte tra il 19 e il 20 giugno, all’ospedale maternità di Raipur.
L’Arcivescovo ha espresso profondo rammarico poichè “a 15 giorni dall’aggressione, le autorità non hanno ancora trovato i colpevoli che hanno commesso l’atroce crimine di attaccare l'integrità di una donna”. “Il Governo dovrebbe garantire la sicurezza e la protezione di tutti, specificamente dei più vulnerabili come bambini, donne e minoranze” ha rimarcato, protestando per “l’atteggiamento indifferente del governo, della polizia, della burocrazia”. “Chiediamo che sia fatta giustizia al più presto” ha proseguito.
Alla marcia hanno preso parte giovani, donne e bambini di varie comunità: indù, musulmani, sikh e cristiani di varie confessioni. “Noi cristiani siamo una comunità pacifica, siamo parte integrante di questa antica terra madre. Non è tollerabile che la nostra vita tranquilla sia disturbata da attacchi pianificati” ha concluso l’Arcivescovo.
Esponenti delle diverse comunità presenti hanno condiviso questi sentimenti e lanciato un appello al governo perché “faccia di più per tutelare i cittadini, in particolare i più deboli”. Tutti hanno ricordato che le donne in India subiscono molestie e discriminazioni e hanno chiesto di fermare la violenza contro le donne, avviando una raccolta di firme e accendendo ceri per esprimere solidarietà alle vittime di abusi e violenze.
AFRICA/BURUNDI - Girano sempre più armi anche tra l’opposizione, situazione molto preoccupante
03/07/2015

Bujumbura - “Il numero dei morti negli scontri di ieri è più alto di quello riferito dalle fonti ufficiali, che parlano di 6 morti” dicono all’Agenzia Fides fonti locali dal Bujumbura, la capitale del Burundi, dove ieri, 1° luglio, si sono verificati scontri tra la polizia e alcuni oppositori al Presidente Pierre Nkurunziza. “Sappiamo che ormai le armi sono in mano non solo alla milizia del Presidente ma anche agli oppositori, che reagiscono sparando quando la polizia tenta di effettuare delle perquisizioni nei loro quartieri” dicono le nostre fonti, che per motivi di sicurezza mantengono l’anonimato. “La situazione è quindi sempre più pericolosa. A Bujumbura girano armi come Kalishnikov e mitragliatrici. Purtroppo viviamo in una regione dove è facile procurarsi armi da guerra: pensiamo solo ai ribelli nell’est della Repubblica Democratica del Congo che dispongono di numerosi arsenali”.
AFRICA/CAMERUN - Le inondazioni distruggono abitazioni e strutture, gli sfollati sono duemila
03/07/2015

Douala – Una settimana di forti inondazioni, causate dalle pesanti piogge che si sono abbattute sulla capitale economica del Camerun, Douala, ha causato morte e distruzione tra le abitazioni e le strutture della città, oltre a fare sfollare duemila persone e danneggiarne altre 30 mila. La città è totalmente devastata. I pali della corrente elettrica sono caduti, manca l’energia, automobili e mezzi di trasporto sono rimasti abbandonati per le strade, rifiuti e altri detriti ricoprono le vie fangose. Nel sud-ovest del Camerun le piogge monsoniche tropicali e le successive inondazioni stanno diventando sempre più frequenti, ogni anno più letali e dannose.
Link utili
LA REGISTRAZIONE
ID utente*
Password*
Conferma Password*
Titolo
Nome*
Cognome*
Indirizzo
Codice Postale
Città*
Paese*
Telefono
Skype
Email(1)*
Email(2)
Website(1)
Website(2)
MESSAGGIO

PASSWORD DIMENTICATA
UTENTE

Pontificie Opere Missionarie
SEGRETARIATI INTERNAZIONALI
PONTIFICIE OPERE MISSIONARIE
...il cuore dell'animazione
e della cooperazione missionaria...
PONTIFICIA OPERA DELLA PROPAGAZIONE DELLA FEDE
... aprire il cuore di ogni credente
alla vastità dell'orizzonte missionario
PONTIFICIA OPERA DI SAN PIETRO APOSTOLO
…collaborare alla crescita delle giovani chiese
nella formazione di nuovi sacerdoti, religiose e religiosi...
PONTIFICIA OPERA DELLA SANTA INFANZIA
... solidarietà condivisione universale
spirituale e materiale dei bambini nel nome di Gesù
PONTIFICIA UNIONE MISSIONARIA
...suscitare nella Chiesa la passione per la missione
e muovere le comunità cristiane a cooperare all’evangelizzazione...
POPF
PONTIFICIA OPERA
DELLA PROPAGAZIONE
DELLA FEDE
L’impegno della Propagazione della Fede è suscitare nel popolo di Dio uno spirito autenticamente universale per far crescere nelle Chiese locali una coscienza missionaria secondo il respiro naturale della Chiesa.
POSPA
PONTIFICIA OPERA
DI SAN PIETRO
APOSTOLO
L’Opera di San Pietro collabora
alla crescita delle giovani
chiese sostenendo
finanziariamente la costruzione
di nuovi seminari,e i programmi
di formazione dei nuovi sacerdoti,
religiosi e suore locali.
POSI
PONTIFICIA OPERA
DELL' INFANZIA
MISSIONARIA
L’Opera dell’Infanzia Missionaria o Santa Infanzia porta i bambini alla scoperta dello spirito missionario e insegna loro ad aiutare con la preghiera e con piccoli sacrifici materiali i loro coetanei nel mondo.
PUM
PONTIFICIA UNIONE MISSIONARIA
L’Unione Missionaria, anima delle altre Opere Missionarie, è un’associazione di clero, religiosi/e e laici, che si propone di suscitare nella Chiesa la passione per la missione, di contribuire alla formazione missionaria e a spingere le comunità cristiane a cooperare e prendere parte attiva all’attività di evangelizzazione.




Gli eventi del Mese...
01
INTENZIONI MISSIONARIE DI PREGHIERA 2015

Universale:
Perché la responsabilità politica sia vissuta a tutti i livelli come forma alta di carità.

Per l’evangelizzazione:
Perché i cristiani in America Latina, di fronte alle disuguaglianze sociali, possano dare testimonianza di amore per i poveri e contribuire ad una società più fraterna.
09
Celebrazione della festa dei 120 martiri cinesi, tra cui San Paul Tchen, educato grazie alla Santa Infanzia, divenuto seminarista, fu decapitato nel 1861 durante le persecuzioni contro i cattolici, primo martire appartenente all’Opera. Canonizzato nel 2000 da Papa Giovanni Paolo II.
22
216° anniversario della nascita di Pauline M. Jaricot (1799)
03
s. Tommaso apostolo, s. Leone II papa

News

Link utili


LE PONTIFICIE OPERE MISSIONARIE NEL MONDO
I nostri contatti


PONTIFICIE OPERE MISSIONARIE
Segretariati Internazionali
Via di Propaganda, 1C 00187 ROMA
Tel: (0039)06 698 80228 Fax: - E-mail: amministrazione@ppoomm.va


PONTIFICIA OPERA DELLA PROPAGAZIONE DELLA FEDE
Segretariato Internazionale
Via di Propaganda, 1C 00187 ROMA
Tel: (0039)06 698 80228 Fax: (0039)06 698 80108 E-mail: vati177@propfidei.va


PONTIFICIA OPERA DELL'INFANZIA MISSIONARIA
Segretariato Internazionale
Via di Propaganda, 1C 00187 ROMA
Tel: (0039)06 698 80228 Fax: (0039)06 698 80276 E-mail: vati176@poim.va


PONTIFICIA OPERA DI SAN PIETRO APOSTOLO
Segretariato Internazionale
Via di Propaganda, 1C 00187 ROMA
Tel: (0039)06 698 80228 Fax: (0039)06 698 80276 E-mail: bigard@pospa.va


PONTIFICIA UNIONE MISSIONARIA
Segretariato Internazionale
Via di Propaganda, 1C 00187 ROMA
Tel: (0039)06 698 80228 Fax: (0039)06 698 80124 E-mail: pum@org.va


AMMINISTRAZIONE DELLE PONTIFICIE OPERE MISSIONARIE

Via di Propaganda, 1C 00187 ROMA
Tel: (0039)06 698 80228 Fax: (0039)06 698 80134 E-mail: amministrazione@ppoomm.va


CALL CENTER
HELP ON LINE

Tel: (0039)06 698 80228 E-mail: info.portal@ppoomm.va


PONTIFICIE OPERE MISSIONARIE
Segretariati Internazionali
PRIVACY
CONDIZIONI DI UTILIZZO
DISCLAIMER
COPYRIGHT © 2015 PONTIFICIE OPERE MISSIONARIE ALL RIGHTS RESERVED
ALGERIE BENIN BURUNDI CAMEROUN CÔTE D'IVOIRE ETHIOPIA GABON GHANA GUINEE GUINEA BISSAU GUINEA EQUATORIALE KENYA LESOTHO LIBERIA MADAGASCAR MALAWI MALI MAROC MOZAMBICO NAMIBIA NIGERIA UGANDA ZIMBABWE RWANDA SCOTLAND SUDAN TANZANIA TOGO TUNISIE ZAMBIA EGYPTE ERITREA BOLIVIA CHILE COLOMBIA COSTA RICA ECUADOR GUATEMALA HONDURAS MEXICO NICARAGUA PANAMA PARAGUAY PERU' VENEZUELA BRASILE HAITI URUGUAY ARGENTINA EL SALVADOR PUERTO RICO CUBA ANTILLES GUYANA FRANCESE BANGLADESH MYANMAR INDIA INDONESIA JAPAN MALAYSIA PAKISTAN PHILIPPINES SIERRA LEONE SRI LANKA TAIWAN THAILANDIA TIMOR VIETNAM TERRA SANTA IRAN TURCHIA KAZAKISTAN AUSTRIA BELGIQUE ENGLAND FRANCE GRECE ITALIA SVIZZERA PORTOGALLO SPAGNA IRELAND MALTA POLONIA ROMANIA BOSNIA & ERZEGOVINA CROAZIA SLOVENIA SLOVACCHIA UNGHERIA LUXEMBOURG PRINCIPATO DI MONACO PAPUA NEW GUINEA NEW ZEALAND AUSTRALIA SOUTH AFRICA REP. DU CONGO REPUBLIQUE CENTRAFRICAINE REP. DEM. DU CONGO REP. DOMINICANA LIBANO OLANDA SCOTLAND ILE MAURICE TCHAD REPUBBLICA CECA CANADA CANADA GERMANIA GERMANIA ANGOLA NIGER SENEGAL U.S.A. SCANDINAVIA NOUVELLE CALEDONIE KOREA CABO VERDE