Formazione delle coppie di catechisti nel “Centro di Formazione Catechetica Mobokoli” - Diocesi di Lolo

Formazione delle coppie di catechisti nel “Centro di Formazione Catechetica Mobokoli” - Diocesi di Lolo

< Torna a

Il Centro di Formazione Catechetica, Pastorale ed Ecologica "Mobokoli" della Diocesi di Lolo ha iniziato ad operare nell'anno accademico 2018-2019.

Il catechista è scelto dal parroco con il consiglio parrocchiale. La formazione dura un anno accademico, ovvero dieci (10) mesi.

Il catechista che deve venire al centro di formazione soddisfa determinati criteri, ad esempio essere sposato religiosamente.

Il catechista deve avere almeno 45 anni di età e cinque anni di scuola media superiore o diploma statale. Avere una buona conoscenza del francese.

Il catechista viene alla formazione con la moglie e quattro figli.

Tutti i genitori sono supportati dal centro di formazione per quanto riguarda la ristorazione, l'offerta accademica e l'assistenza medica.

Perché l'opera di evangelizzazione riguarda tutta la famiglia.

Ogni parrocchia di origine sostiene la formazione inviando cibo. Grazie anche ai sussidi dei Catechisti resu dell'Opera di Propagazione della Fede.

Ogni anno il centro accoglie 10 famiglie di catechisti di cui 10 uomini, 10 donne e 40 bambini in età scolare. Una popolazione di 60 persone in totale.

Per la formazione dei catechisti c'è

- formazione teologica fornita da alcuni sacerdoti e dal direttore del centro;

- formazione sui concetti di sviluppo integrale e animazione comunitaria di una sottoparrocchia;

- formazione pratica sul campo con campi modello (coltivazione di riso, mais manioca), diverse pratiche agricole per pollame, pecore e capre, ecc. ;

- per quanto riguarda le mogli, seguono corsi di alfabetizzazione, taglio e cucito, educazione alla vita, formazione in catechesi per bambini e donne.

Il Training Center ha un timbro che consiste in una Bibbia aperta su cui è posto un machete. È il simbolo dell '"Ora et labora" di San Benedetto. Pregate e lavorate. Perché nel villaggio dopo la formazione dei catecumeni, il catechista deve andare nei campi a lavorare, ad insegnare agli altri le nuove tecniche di agricoltura e allevamento.

Nella messa di chiusura di ogni anno accademico, il vescovo consegna alla coppia di catechisti una Bibbia accompagnata da un lungo machete per andare in missione di evangelizzazione. È ogni parroco che invia il catechista in missione dopo aver ascoltato il consiglio parrocchiale.

Terminata la formazione, il catechista viene inviato dal suo parroco in una sottoparrocchia. Ogni mese partecipa a un “aggiornamento”.

Insieme possiamo cambiare molte storie.  <br><br> Supporta il lavoro dei missionari di tutto il mondo.

Insieme possiamo cambiare molte storie.

Supporta il lavoro dei missionari di tutto il mondo.