«Eccomi, manda me», per diventare “Tessitori di fraternità”

«Eccomi, manda me», per diventare “Tessitori di fraternità”

< De vuelta a

 

... Ogni missionario passa dal momento in cui sogna la missione a quello in cui risponde: «Eccomi, manda me». Quest’espressione è scritta nel Libro biblico del profeta Isaia ma è anche il titolo del Messaggio che papa Francesco ha redatto per la 94esima Giornata Missionaria Mondiale, che si celebra oggi in tutta la Chiesa.

... I due elementi richiesti a ciascun battezzato per sostenere la missione universale sono la preghiera e la solidarietà ... “Eccomi, manda me. Tessitori di fraternità”. Queste parole ricordano l’invio al quale il Signore ci chiama: un invio a creare fraternità nel mondo. Abbiamo scelto il tema pensando alla volontà di Dio che tutti gli uomini siano una sola famiglia. Con una Provvidenza inattesa, il papa ha da poco diffuso la sua ultima enciclica sulla fraternità, tema particolarmente urgente e di spessore missionario importante.

Fonte: Avvenire, domenica 18 Ottobre, Giornata Missionaria Mondiale 2020